Lunedì prossimo l’inaugurazione del nuovo impianto di Salto con l’Asta

Lunedì 8 Aprile, alle ore 12:00, evento di prestigio sullo storico impianto polivalente del Viale Michelangelo che va ad inaugurare il nuovissimo e modernissimo impianto di ricaduta per la disciplina del salto con l’asta. Una disciplina che ha sempre dato grandissime soddisfazioni ai colori biancorossi, dai primi titoli italiani e partecipazioni olimpiche di Danilo “Piccio” Innocenti negli anni Trenta a quelle un po’ più recenti di Gianni Stecchi negli anni Ottanta e  quelle odierne di suo figlio Claudio che nella stagione indoor appena conclusa si è catapultato oltre misure di assoluto interesse internazionale, 5.80 il suo record personale, con margini di miglioramento che per gli addetti ai lavori sembrano a portata di mano. Claudio Stecchi sarà testimonial dell’Atletica in questo evento inaugurale che vedrà presenti le maggiori Autorità politiche cittadine oltre a quelle sportive nazionali, regionali e cittadine, con la presenza dei due tecnici che seguono in stretta collaborazione i progressi del saltatore, il fiorentino Riccardo Calcini e il siciliano Giuseppe Gibilisco, quest’ultimo Campione del Mondo della specialità nel 2003 e con loro saranno presenti Antonio La Torre, Commissario Tecnico  della Federazione Italiana di Atletica Leggera, Ennio Locatelli, Direttore della performance della FIDAL, la vice Presidente della FIDAL Ida Nicolini. E’ prevista inoltre la presenza del padre di Claudio, Gianni Stecchi che è attualmente un membro del Consiglio direttivo del Club biancorosso e di altri importanti nomi dell’Atletica nazionale come il biancorosso Alessandro Andrei, Campione olimpico nel getto del peso nel 1984 e della sua consorte la campionessa del lancio del disco Agnese Maffeis.