LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL  69° TROFEO ASSI GIGLIO ROSSO

Il Trofeo ASSI Giglio Rosso ha concluso la sua sessantanovesima edizione oggi, Martedì 14 Maggio con la Cerimonia di premiazione che avuto luogo nella sede istituzionale più prestigiosa della città, il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. La più celebrata e partecipata manifestazione di promozione allo sport dedicata alle scuole di ogni ordine e grado della Provincia di Firenze, ha visto così protagonisti gli alunni già saliti sul podio nelle rispettive giornate di gara e con loro gli Insegnanti di tutti gli Istituti scolastici che hanno partecipato alla manifestazione. ,

Intesa Sanpaolo, che ha da poco incorporato il marchio CR Firenze – per un decennio “title partner” della manifestazione – ha voluto confermare la sua vicinanza alla storica società del Viale Michelangelo nell’importante impegno organizzativo allestito per far conoscere ai giovani alunni fiorentini il grande fascino dell’atletica, disciplina sportiva meritatamente definita come la “Regina degli sport olimpici”.

Intesa Sanpaolo valuta con grande positività le azioni promozionali messe in atto dall’ASSI Giglio Rosso nei confronti del mondo dei giovani e che coinvolgono emotivamente così tante famiglie creando uno strettissimo legame con il territorio e con le istituzioni scolastiche. Una promozione di sport attivo che pone l’accento sulla diffusione di comportamenti e attitudini capaci di valorizzare al meglio l’impegno e lo spirito di sacrificio dimostrato dai giovani studenti per raggiungere il proprio obiettivo, organizzando al meglio il proprio tempo per cercare di raggiungere il massimo risultato.

Partner di carattere istituzionale della manifestazione sono stati la Regione Toscana e il Comune di Firenze – che hanno offerto il proprio Patrocinio alla manifestazione.

L’edizione del Trofeo che si è appena conclusa – pur nella contrazione del numero complessivo di eventi organizzati – è stata caratterizzata dal rinnovato consenso di partecipazione da parte di alunni, insegnanti e scuole, sicuramente in controtendenza con il momento di difficoltà attraversato negli ultimi tempi dallo sport scolastico. Un dato rassicurante, questo, che conferma come ancora oggi – a distanza dai tanti anni trascorsi dalla prima edizione – la manifestazione promozionale dell’ASSI Giglio Rosso goda di uno speciale rapporto instaurato con il mondo della scuola e con il mondo giovanile. Un rapporto veicolato attraverso le discipline dell’atletica che consentono – veramente a tutti – di potersi confrontare, prima di tutto con se stessi e in seconda battuta con i propri pari età, nella coinvolgente emozione di una competizione individuale.

Queste le cifre del 69° Trofeo ASSI Giglio Rosso:

Nelle 10 giornate della manifestazione si sono registrate 14.021 presenze gara, hanno aderito al Trofeo 18 Scuole Elementari, 15 Scuole Medie Inferiori, 24 Scuole Superiori, per un totale complessivo di 57 Istituzioni scolastiche della Provincia di Firenze.

Nell’ambito della Cerimonia di premiazione finale di Martedì 14  Maggio sono stati premiati  96 gli alunni con medaglie e diploma di classifica  e con un prodotto bancario di Intesa Sanpaolo.

Al tavolo delle Autorità sono intervenuti:

L’Assessore allo Sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci

Il Direttore di Area di Intesa Sanpaolo Alberto Tempestini

Il Presidente dell’ASSI Giglio Rosso Marcello Marchioni

Il Funzionario in rappresentanza del MIUR Roberta Michelini

Nell’ambito della Cerimonia di premiazione è stato attribuito anche il 38° Trofeo Città di Firenze, assegnato tradizionalmente attraverso un Referendum, indetto tra tutti gli studenti partecipanti alla manifestazione, per designare di volta in volta lo sportivo fiorentino dell’anno, un riconoscimento importante che viene direttamente dai giovani e giovanissimi fiorentini e che in passato ha visto consegnare l’ambito premio a sportivi importanti come Roberto Baggio, Gabriel Batistuta, Enrico Chiesa, Alberto Gilardino, Fiona May, Stefan Jovetic, Vincenzo Montella, Borca Valero.

Ebbene, cosa mai accaduta in precedenza, il XXXVIII Trofeo Città di Firenze è stato per la seconda volta consecutiva consegnato nelle mani di Federico Chiesa il giovanissimo talento dell’A.C.F. Fiorentina cresciuto nel vivaio viola e divenuto in brevissimo tempo giocatore di caratura internazionale e che già si era imposto largamente nel referendum votato dagli studenti nella precedente edizione del premio.

Per il bravo attaccante della squadra viola una valanga di preferenze espresse dai giovani studenti fiorentini: 1025 preferenze su 3222 schede valide. Segue nella classifica del referendum la squadra di pallavolo femminile de Il Bisonte Firenze mentre al terzo posto troviamo ancora una squadra femminile, quella di calcio della Fiorentina Women, Vice Campione d’Italia e finalista della Coppa Italia.

La Cerimonia di premiazione – dopo gli interventi delle Autorità – è iniziata con l’assegnazione dei premi di classifica agli Istituti scolastici:

Il Trofeo ASSI Giglio Rosso per le Scuole Elementari è stato assegnato a pari merito all’Istituto Comprensivo del Galluzzo e all’Istituto Comprensivo Giotto-Masaccio; quello delle Scuole Medie Inferiori alla Puccini; e per la prima volta tra gli istituti superiori ha prevalso, sia nella classifica maschile che in quella femminile, il Calamandrei di Sesto Fiorentino.

A seguire sono stati premiati i primi tre classificati di ogni gara che sono stati chiamati al tavolo delle Autorità per ritirare una medaglia, un diploma e un “coupon” da utilizzare presso le Filiali di Intesa Sanpaolo per sottoscrivere uno dei prodotti bancari messi a loro disposizione.