L’ASSI Giglio Rosso perde Giancarlo Coli

Giancarlo Coli è scomparso nella scorsa settimana. Venerdì la cerimonia funebre, obbligatoriamente in forma privata. Degli ASSI era sempre stato un assiduo frequentatore, appassionato di ogni sport, ma soprattutto di tennis. Dalla sua sede di lavoro di Dirigente dell’Enel sul Lungarno Colombo all’amato campo sportivo erano davvero pochi minuti.

Da essere un praticante assiduo della terra rossa ad assumersi ruoli dirigenziali in seno alla sua società sportiva preferita il passo fu breve e coincise con l’età della maturità: a lungo Consigliere di riferimento della sezione tennis, per ben tre mandati quadriennali – 12 anni – ricoprì la carica di Vicepresidente del club del Viale Michelangelo.

Nel 2013 divenne – per decisione dell’Assemblea sociale –  un Socio Benemerito dell’ASSI Giglio Rosso.

Se ne è andato a 88 anni di età, in punta di piedi, nel periodo più oscuro della nostra storia civile dal secondo dopoguerra in poi. Ricorderemo per sempre la sua passione, la misura, la sua pacatezza nelle decisioni importanti, una grandissima e affabile disponibilità, l’empatia che riusciva a stabilire con tutti coloro che con lui condividevano situazioni e passioni. Da venerdì scorso riposa presso il Cimitero del Pino di Firenze. Appena ci sarà reso possibile gli renderemo visita e fraterno omaggio. Ti sia lieve la terra Giancarlo.

Noi della famiglia biancorossa, con la sua perdita, siamo certamente più poveri.